In Senza categoria

Poiché ci sono esponenti della maggioranza e del Governo che giustificano il taglio delle risorse alle periferie con due sentenze della Corte costituzionale, chiariamo bene l’imbroglio.
Prima c’è stata la 247 del 2017 che afferma il principio che il vincolo di pareggio (che NON include la possibilità di avanzo) deve valere solo a livello di comparto comunale e non di singolo ente. Se ci sono effetti di finanza pubblica – dice la Corte – governo arrangiati, e metti i soldi. Non comportava tagli di nessun tipo.
Poi c’è La 74 del.2018 che è una sentenza sulla procedura, che chiede l’intesa con le regioni e non ha niente a che fare con le coperture. Si risolveva solo mettendo il vincolo di un’intesa preventiva o successiva senza cambiare altro.
Non si cerchino quindi scusa in queste sentenze per una grave decisione politica, del tutto discrezionale.

Recent Posts

Leave a Comment

Contatti

Scrivi una mail a stefano

Not readable? Change text. captcha txt