In Diario
(ASCA) – Roma, 13 mag 2014 – ”Io penso che ci siano tutte le condizioni -ha affermato Ceccanti– per ritornare al dibattito piu’ libero precedente a quella rottura, ma evidentemente alcune riserve pregiudiziali di questo tipo esistono ancora nel dibattito pubblico, riserve che pero’, oltre ad essere a mio avviso non fondate, non ci spiegano come risolvere il nodo aperto dalla riforma del Titolo V, che affliggono la giustizia costituzionale come puntualmente affermato dall’ultima relazione del Presidente Silvestri. In altri termini il complesso del tiranno, oggi immotivato, in nome della fedelta’ alla Costituzione finisce col sacralizzare equilibri ritenuti ab origine molto discutibili dagli stessi Costituenti e con l’impedire di risolvere problemi reali la cui soluzione e’ fortemente richiesta dalla stessa Corte”. La seconda questione pregiudiziale per Ceccanti ”e’ il malinteso del Senato delle garanzie, non compatibile con la nostra forma di governo e con la nostra dimensione di scala. Dalla relazione del Presidente della Corte si ricava l’invito a muoversi verso un Senato delle autonomie, punto di snodo tra i legislatori”. In evidente polemica con la posizione difesa da Rodota’ Ceccanti fa osservare che ”l’evocazione del Senato delle garanzie ci porta invece fuori dalla forma parlamentare e dalla dimensione dello Stato nazionale per condurci oltre Oceano, nel Senato americano, sorto in una logica di istituzioni separate tese a limitare il Governo federale, un modello, come ha scritto Fabbrini, non pensato per prendere decisioni buone, ma piuttosto per evitare quelle cattive. Un sistema che appare forte, perche’ forte e’ l’America, e non gia’ perche’ esso e’ strutturato per essere tale. Caso mai quel modello e’ suggestivo per l’Unione europea e per un processo federale che coinvolge a fianco del Parlamento il Consiglio europeo, ma dove appunto un livello sovranazionale si aggiunge a quello decisivo degli Stati nazionali che non possono essere indeboliti dalla separazione rigida tra le istituzioni”. min/vlm 131655 MAG 14 NNNN

 

Recent Posts

Leave a Comment

Contatti

Scrivi una mail a stefano

Not readable? Change text. captcha txt