In Diario

Jobs Act:Taddei, conflitto con sindacati non ci fa desistere (2)
(ANSA) – ORVIETO (TERNI), 15 NOV – “La vera svolta di oggi” e’ che “le riforme passano dalla base del capitale politico dell’emergenza”, come e’ accaduto per il governo Monti a “a quello del consenso. Oggi hai un governo che prende il proprio capitale politico di consenso ed e’ pronto a rischiarlo sulla riforma”, spiega Taddei rimarcando come oggi, ci sia inoltre, la “possibilita’ di inserire le riforme in un contesto europeo completamente diverso” dove si e’ spezzata quell’ “impostazione culturale del fare i conti a casa” dando, allo stesso tempo un mero “stimolo monetario”. Anche per questo, rimarca l’esponente Democrat, “se noi riformiamo noi stessi mettiamo in campo una condizione in piu’ perche’ il piano degli investimenti Ue si realizzi, non facciamo una cosa importante per il Paese ma anche per il progetto integrazione europea”. Con una clausola. “Questa opportunita’ in Ue ce l’abbiamo nel primo trimestre 2015. Ma se la commissione Ue viene meno alle proprie promesse di essere fedele al mandato”, in particolare sul piano di investimenti da 300 miliardi, “i problemi saranno molto piu’ ampi per tutta eurozona”, conclude Taddei. (ANSA). KZ2 15-NOV-14 13:45 NNNN

Recent Posts

Leave a Comment

Contatti

Scrivi una mail a stefano

Not readable? Change text. captcha txt