In Diario
elezione diretta senatori poco praticabile (ANSA) – ROMA, 13 MAG – Quello che serve al sistema istituzionale italiano e’ piu’ un Senato delle Autonomie, come prevede il ddl del governo, che non delle garanzie, come proponeva Chiti e la minoranza del Pd. Lo ha detto il costituzionalista Stefano Ceccanti, in una audizione alla commissione Affari costituzionali del Senato, nella quale ha definito “coerente” il testo del governo pur suggerendo alcune modifiche. Il Senato delle garanzie sul modello Usa, ha sottolineato Ceccanti, si muove “in una logica di istituzioni separate tese a limitare il Governo federale”, un modello “non pensato per prendere decisioni buone, ma piuttosto per evitare quelle cattive”. “Caso mai quel modello – ha dettoCeccanti – e’ suggestivo per l’Unione europea e per un processo federale”. Invece un Senato delle Autonomie risolverebbe il problema che sorge dalla ripartizione delle competenze tra Stato e Regioni. Anche se il ddl del governo tenta la strada di una ripartizione rigida, ha detto Caccanti, “gran parte delle sovrapposizioni non sono comunque eliminabili per cui alla fine la vera riforma del titolo Quinto consiste in realta’ nel Senato delle Autonomie”, che diventa il luogo per “disinflazionare il conflitto istituzionale” tra Stato e Regioni che oggi intasa la Corte costituzionale. La logica conseguenza e’ che in Senato siedano i legislatori regionali, cioe’ i rappresentanti delle GIunte e dei COnsigli Regionali, eventualmente integrati da alcuni sindaci eletti dai Cal di ciascuna Regione. DI conseguenza “appare poco praticabile l’ipotesi di elezione diretta anche contestuale”, come prevede l’ordine del giorno di Calderoli. Tra le modifiche suggerite da Ceccanti, oltre a un minor numero di sindaci, anche l’eliminazione dei 21 senatori di nomina quirinalizia, e l’allargamento del numero degli e elettori del Presidente della Repubblica per evitare che la scelta del Capo dello Stato sia in mano alla sola maggiroanza politica della Camera. (ANSA). IA 13-MAG-14 18:44 NNNN

 

Recent Posts

Leave a Comment

Contatti

Scrivi una mail a stefano

Not readable? Change text. captcha txt