In Diario, Senza categoria

Ma se non si riconosce al Presidente della Repubblica il diritto di non nominare un ministro il quale abbia contribuito ad architettare un piano di uscita surrettizia dall’Euro e che non l’abbia smentito, in contraddizione anche con le dichiarazioni del Presidente Conte al momento dell’incarico, quale senso avrebbe il ruolo del Capo dello Stato ai sensi dell’articolo 92 della Costituzione?
Era peraltro dovere di Conte non proporlo, vista quella contraddizione.
Quanto poi alle dichiarazioni del capo politico dei 5 Stelle che pretende di attivare l’articolo 90 della Costituzione con la motivazione di ‘evitare reazioni della popolazione’ siamo evidentemente nell’eversione pura, che richiede una reazione proporzionata dell’opinione pubblica. Non siamo nel 1922: il Capo dello Stato si chiama Sergio Mattarella e la democrazia è radicata nel Paese, al di là delle legittime diversità politiche”.

Recent Posts

Leave a Comment

Contatti

Scrivi una mail a stefano

Not readable? Change text. captcha txt