In Senza categoria

Comunicazione 19.01.24

 

Sulle istituzioni (autonomia e premierato) un mio articolo sull’Alto Adige leggibile qui:

https://bit.ly/490tDIA

 

Su partiti e istituzioni Folli su Repubblica

 

Sulle democrazie Veltroni su Repubblica

 

Sulla maggioranza Palmerini sul Sole

 

Maran sul Giorno della Memoria

http://www.libertaeguale.it/facciamo-chiarezza-sul-giorno-della-memoria/

 

Del Pero sugli Usa

https://www.ispionline.it/it/pubblicazione/elezioni-usa2024-trump-e-piu-in-forma-che-mai-160847

 

 

Sulla sentenza della Cassazione un editoriale del Foglio, Fiano sul Corsera, Sorgi su La Stampa

La sentenza non poteva che muoversi, come ha fatto, in coerenza con le sentenze della Corte costituzionale, a loro volta coerenti con la XII disposizione finale della Costituzione che, a differenza della Germania, non scelse la strada della cosiddetta democrazia protetta. Questi limiti rigorosi, l’esistenza di un pericolo concreto da valutare da parte dei giudici, varrebbero anche per qualsiasi altra normativa che si volesse introdurre.

 

Qui si possono rileggere gli illuminanti lavori della Costituente sulla XII Disposizione finale

https://www.nascitacostituzione.it/04finali/12/index.htm?disp12-999.htm&2

 

Questa è uno stralcio della sentenza della Corte 1/1957 sulla legge Scelba:

 

“l’apologia del fascismo, per assumere carattere di reato, deve consistere non in una difesa elogiativa, ma in una esaltazione tale da potere condurre alla riorganizzazione del partito fascista. Ciò significa che deve essere considerata non già in sé e per sé, ma in rapporto a quella riorganizzazione, che è vietata dalla XII disposizione.”

 

E questo della sentenza 74/1958 sulla medesima legge:

 

La denominazione di “manifestazioni fasciste” adottata dalla legge del 1952 e l’uso dell’avverbio “pubblicamente” fanno chiaramente intendere che, seppure il fatto può essere commesso da una sola persona, esso deve trovare nel momento e nell’ambiente in cui è compiuto circostanze tali, da renderlo idoneo a provocare adesioni e consensi ed a concorrere alla diffusione di concezioni favorevoli alla ricostituzione di organizzazioni fasciste.

 

 

 

La mia agenda

https://stefanoceccanti.it/agenda/

 

 

Per ricevere le comunicazioni via mail iscriversi qui:

https://wordpress.us17.list-manage.com/subscribe?u=4a0f6a739951cd8f1854e3956&id=b42a761815

 

Elenco aggiornato delle mie pubblicazioni (con i link per leggerle quasi tutte)

https://bit.ly/3sX4qKN

 

 

LINK SINTETICO

https://bit.ly/3SnR5d1

 

 

                                                           

Stefano Ceccanti 

                                        

Professore ordinario di diritto pubblico comparato Roma La Sapienza

https://corsidilaurea.uniroma1.it/it/users/stefanoceccantiuniroma1it

Direttore del Master di Istituzioni Parlamentari “Mario Galizia”

https://web.uniroma1.it/mas_parlamenti/home

 

qui il link per l’iscrizione alla newsletter del Master

https://t.co/wcD6N8KMNV

 

qui il manifesto (le iscrizioni scadono il 31 gennaio)

https://web.uniroma1.it/mas_parlamenti/manifesto-aa-2023-2024

 

 

 

 

Recent Posts

Leave a Comment

Contatti

Scrivi una mail a stefano

Not readable? Change text. captcha txt