In Senza categoria


Onorevoli colleghi!
Nel corso dell’esame parlamentare relativo alla conversione del decreto-legge concernente la doppia preferenza di genere sulla Regione Puglia sono emerse due importanti criticità non risolvibili in quella sede.
La prima è l’assenza di un principio di inammissibilità delle liste che non rispettino il vincolo del tetto massimo del sessanta per cento dei candidati dello stesso sesso, in assenza del quale le singole Regioni possono introdurre un sistema sanzionatorio più debole e quindi meno efficace.
Il secondo è la situazione ancora irrisolta di altre Regioni sia rispetto alla doppia preferenza sia rispetto al tetto dei candidati.
Per queste ragioni la presente proposta di legge nell’articolo 1 aggiorna i princìpi relativi alla legislazione elettorale regionale inserendovi l’inammissibilità delle liste che non rispecchino il tetto dei candidati dello stesso sesso e nell’articolo 2 con norma cedevoli garantisce l’immediata applicabilità sia della seconda preferenza di genere sia dell’inammissibilità delle liste nel caso citato.
Vista l’urgenza di ricondurre tutte le Regioni a un rispetto sollecito di detti principi si auspica un esame il più possibile celere del progetto.

Articolo 1
Nel comma 1 dell’articolo 4 della legge 2 luglio 2004, n. 165, come modificato dall’art. 1 della legge 15 febbraio 2016, n. 20 dopo le parole “in ciascuna lista” e prima delle parole “i candidati siano presenti in modo tale che quelli dello stesso sesso non eccedano il 60 per cento del totale” sono aggiunte le parole “a pena di inammissibilità della stessa”;
Articolo 2
Le disposizioni di cui all’articolo 1 della presente legge si applicano, nell’esercizio del potere sostitutivo dello Stato e con carattere di cedevolezza, nelle Regioni nelle quali sia previsto il voto di preferenza e nelle quali non sia ancora stata adottata la normativa relativa alla seconda preferenza per un candidato di sesso diverso e la normativa relativa alla inammissibilità delle liste che non rispettino il limite del sessanta per cento di candidati dello stesso sesso e perdono comunque efficacia dalla data della loro entrata in vigore.

Recent Posts

Leave a Comment

Contatti

Scrivi una mail a stefano

Not readable? Change text. captcha txt