In Senza categoria

Comunicato
LUNEDÌ 16 MARZO 2020 14.24.49

Coronavirus: Pd,viaggio Lega a Barcellona e’ autorizzato?

ZCZC5288/SXA XPP93951_SXA_QBXB R POL S0A QBXB Coronavirus: Pd,viaggio Lega a Barcellona e’ autorizzato? Interrogazione parlamentari Dem che chiede eventuali sanzioni (ANSA) – ROMA, 16 MAR – “I ministri competenti hanno autorizzato alcuni esponenti della Lega, tra cui l’eurodeputata Susanna Ceccardi, il Senatore Gian Marco Centinaio, l’assessore del Comune di Pisa Gianna Gambaccini, che sabato 14 marzo hanno noleggiato un autobus per recarsi a Barcellona, con l’obiettivo di recuperare circa 50 turisti italiani bloccati alle Canarie? Se cosi’ non fosse, quali provvedimenti urgenti intende assumere il governo per sanzionare tale condotta ed evitare che vengano messe in campo altre ‘imprese’ similari, al fine di garantire il completo rispetto delle norme e la tutela della salute pubblica, nonche’ il godimento del medesimo diritto al rientro di tutti i cittadini attualmente ancora all’estero? La Prefettura di Pisa e’ stata informata e quali iniziative ha promosso per garantire la sicurezza e la salute pubblica in concomitanza del rientro dell’autobus?”. Sono le domande contenute nell’interrogazione presentata alla Camera dai Dem Susanna Cenni, Rosa Maria Di Giorgi, Lucia Ciampi, Stefano Ceccanti. “E’ del tutto evidente – scrivono i deputati del Pd – che la vicenda rappresenta un precedente molto grave ed un’azione del tutto strumentale politicamente. La presenza sull’autobus dei tre politici, avrebbe infatti palesemente violato, a differenza degli autisti che erano nell’esercizio del loro lavoro, le disposizioni previste da DPCM 10 marzo 2020. Le regole, le norme valgono infatti per tutti, tanto piu’ per rappresentanti della Repubblica e delle istituzioni”.(ANSA). SCA 16-MAR-20 14:24 NNNN

Al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro dell’Interno, al Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale

Testo
Per sapere

Premesso che
Sono attualmente numerosi gli italiani che si trovano all’estero, per motivi di studio, lavoro o vacanza, che hanno difficoltà a rientrare nel nostro Paese in seguito alle restrizioni sui collegamenti internazionali per pandemia da Covid19; molti parlamentari, compresi gli interroganti, sono stati e sono tuttora sommersi di richieste di informazioni dai familiari o dagli stessi concittadini in difficoltà per il rientro. Tutti noi, come da indicazioni istituzionali, abbiamo assunto informazioni tramite i Ministeri interessati, veicolando i numeri di riferimento dell’Unità di crisi della Farnesina, come dichiarato dal Ministro degli Esteri; sono note le restrizioni in vigore per gli spostamenti e gli assembramenti stabiliti con DPCM 10 marzo 2020 assunte per evitare occasioni di contagio; alcuni organi di stampa hanno riportato che alcuni esponenti della Lega tra cui l’eurodeputata Susanna Ceccardi, il Senatore Gian Marco Centinaio, l’assessore del Comune di Pisa Gianna Gambaccini, avrebbero noleggiato, sabato 14 marzo, un autobus per recarsi a Barcellona con l’obiettivo di recuperare circa 50 turisti italiani bloccati alle Canarie; tali informazioni sono confermate dai profili social dei parlamentari interessati. L’autobus, partito dalla Toscana, sarebbe quindi transitato per la Liguria e per alcune regioni della Francia, e oggi sarebbe già di rientro con a bordo i turisti interessati, i parlamentari e gli autisti; risulterebbe, tra l’altro che, come confermato da sito dell’Ambasciata, da Barcellona sia attivo ogni sera, dal lunedì al sabato un collegamento con Civitavecchia, che avrebbe reso possibile comunque il rientro dei connazionali; è emerso che sarebbero stati inoltre organizzati voli commerciali, in accordo con il Ministero degli Esteri, dalle isole Canarie (in particolare da Fuerventura e Tenerife) per Fiumicino; è del tutto evidente che la vicenda rappresenti un precedente molto grave, ed una azione del tutto strumentale politicamente. La presenza sull’autobus dei tre politici, avrebbe infatti palesemente violato, a differenza degli autisti che erano nell’esercizio del loro lavoro, le disposizioni previste da DPCM 10 marzo 2020. Le regole, le norme valgono infatti per tutti, tanto più per rappresentanti della Repubblica e delle istituzioni. la condotta degli esponenti della Lega, oltre ad aver violato le leggi dello Stato ed un principio fondamentale, appare pericolosa, controproducente e del tutto inutile, come dannoso appare l’aver sottratto in questo momento di assoluta emergenza un medico da altra funzione; Sei i ministri competenti hanno autorizzato il viaggio organizzato riportato in premessa e, qualora non vi sia stata alcuna deroga alla legislazione vigente relativa alla limitazione degli spostamenti attiva sul territorio nazionale, quali provvedimenti urgenti intendano assumere al fine di sanzionare tale condotta, e evitare che vengano messe in campo altre “imprese” similari, al fine di garantire il completo rispetto delle norme e la tutela della salute pubblica, nonchè il godimento del medesimo diritto al rientro di tutti i cittadini attualmente ancora all’estero attraverso gli stessi canali;

se la Prefettura di Pisa sia stata informata dell’iniziativa in premessa e quali iniziativa abbia comunque promosso per garantire la sicurezza e la salute pubblica in concomitanza del rientro dell’autobus.

Recent Posts

Leave a Comment

Contatti

Scrivi una mail a stefano

Not readable? Change text. captcha txt